GTranslate

 

DigitalArt Factory

artisti costruttori di pace
Chiusura 23/09/2018
Il progetto a cura di Eva Czerkl, intende non tanto focalizzarsi sulle evoluzioni più avveniristiche quanto offrire una panoramica di tutte quelle realtà nelle quali le rispettive espressioni artistiche, a partire dalle più tradizionali, hanno trovato nuovi impulsi e realizzazioni attraverso l’utilizzo parziale o totale delle moderne tecnologie computerizzate.
Piazza Sant'Egidio 10 Roma  mappa
Inaugurazione 13/09/2018
Giovedì 13 settembre alle ore 18,00 , s’inaugura a Roma, a Palazzo Velli, una Rassegna internazionale di arte contemporanea incentrata sull’arte digitale e la sua evoluzione nelle diverse forme espressive (fotografia, pittura e collage digitali, arte 3D, installazione, video). Saranno in esposizione i lavori di 32 artisti provenienti da ogni parte d’Europa, e non solo.

Il progetto a cura di Eva Czerkl, intende non tanto focalizzarsi sulle evoluzioni più avveniristiche quanto offrire una panoramica di tutte quelle realtà nelle quali le rispettive espressioni artistiche, a partire dalle più tradizionali, hanno trovato nuovi impulsi e realizzazioni attraverso l’utilizzo parziale o totale delle moderne tecnologie computerizzate.

La grande rivoluzione del digitale, iniziata già da parecchio tempo e che procede a grandi passi con l’evolversi degli strumenti via via più sofisticati, sta rovesciando l’idea stessa del fare arte. Pensare a un’arte senza materia e senza quel “lavoro con le mani” che ha sempre contraddistinto l’artista è difficile. Ma anche se si chiamerà in un altro modo invece che arte, e su questo i pareri sono immancabilmente controversi, non c’è dubbio che la rivoluzione digitale sta modificando la creazione delle immagini e la loro diffusione. Proprio come la fotografia, che non ha mai sostituito la pittura ma si è invece affermata come mezzo espressivo autonomo, l’arte digitale sta diventando una forma artistica indipendente.

Da segnalare, tra gli altri, l’importante presenza di Alessandro Bavari, fotografo, pittore, video-maker, pioniere dell’arte digitale, considerato come uno dei grandi rappresentanti del surrealismo in Italia. Saranno in mostra due suoi lavori e dei video, tra cui “Metachaos”, che ha vinto più premi in diversi festival. Nel 2016, dietro esplicita richiesta di Ridley Scott Bavari è stato assunto come concept artist e art director dalla 20th Century Fox per Alien: Covenant e ha disegnato e supervisionato alcune sequenze del film.

Artisti partecipanti:
Nykolai Aleksander - Alessandro Bavari - Billa Bozem – William Davide Brio – Charlie Davoli – Angelo de Francisco – Maurizio di Carlo – Estine Estenfelder – Eleni Gratsou – Mihai Grosu – Karl Hammer – Jorge Johnson – John Kok – Mann – Jean-Luc Martino – Nálön – Marlies Odehnal – Dimitra Papadimitriou – Leonid Ponomarenko – Massimiliano Ranuio – Hans Reefman – Elena Rivautella – Elena Romenkova – Jaya Suberg – Alan Spazzali – Siv Storøy – Charles van Lith - Alessandra Vinotto – Alessandro Wesch – Syporca Whandal – Sinaida wolf – Zycrei.

INFO
Palazzo Velli Expo - P.zza di Sant’Egidio, 10 - Roma, Trastevere
[email protected] - +39.349.0977387
La mostra rimarrà visitabile fino al 23 settembre, in orario:
11,00-13,00/15,00-19,00
Catalogo in sede
Ingresso libero
 
DigitalArt  Factory Partecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Le interviste del Direttore

Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Margherita Pavoni
Il luogo senz'altro più affascinante di Bergamo Alta è la piazza Vecchia con i suoi portici e la piazzetta della Basilica di Santa [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Milano: storia di una chiesetta dimenticata e imbrattata

di Stefano Pariani
Sono in molti a Milano a conoscere la Chiesa di Sant'Antonio da Padova, nelle adiacenze del Cimitero Monumentale, luogo che raccoglie [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Other Articles

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph