GTranslate

 

Genova si accende per le Feste. Mostre, presepi storici e beni artisti, eventi per tutici

Genova “si accende”, durante il mese di dicembre con tantissime iniziative che animeranno la città: grandi mostre, musei aperti, presepi storici e beni artistici, mercatini, botteghe storiche, concerti. E poi la cerimonia del Confeugo, che rievoca antiche tradizioni, in Porto Antico, Circumnavigando Festival e molto altro. Domenica 8 dicembre, torna la tradizionale cerimonia di accensione dell’Albero di Natale, che dà il via alle festività natalizie. Anche quest’anno l’albero è donato alla città dal Parco naturale regionale dell’Aveto.

L’albero, alto circa 20 metri, proviene da una foresta a gestione responsabile del Parco e il suo taglio deriva da operazioni di miglioramento e riqualificazione dei boschi di un’area protetta. Torna sabato 21 dicembre l’appuntamento con il Confeugo, cerimonia che rievoca un’antica tradizione della Repubblica di Genova, documentata dal secolo XIV, ma probabilmente più antica. Domenica 22 dicembre l’appuntamento è nell’area del Porto Antico per il tradizionale Palio di Genova, ovvero la Vogata di Natale che vedrà sfidarsi 6 equipaggi – 3 maschili e 3 femminili – in rappresentanza di tre diverse provenienze: Levante Ligure, Centro, Ponente Ligure. Nei caruggi “vestiti a festa” si respira una magica atmosfera natalizia, passeggiando alla ricerca di originali idee regalo tra le 39 botteghe storiche, che conservano ancor oggi la tradizione di commercio e di artigianato di qualità della città.Torna anche il consueto appuntamento con Natalidea, fiera campionaria della festa più importante dell’anno, che si trasferisce dal quartiere fieristico al Porto Antico e si trasforma in un romantico villaggio di casette con mille idee regalo.

Fino al 29 marzo a Palazzo Ducale è visitabile la mostra “Il secondo principio di Banksy”. Alla Loggia degli Abati di Palazzo Ducale è in corso una mostra interamente dedicata al grande regista americano Alfred Hitchcock, e fino al 12 gennaio 2020. Palazzo Nicolosio Lomellino ospita “Bernardo Strozzi (1582/1644). La conquista del colore”: una mostra monografica dedicata al celebre artista genovese. Fino al 1° marzo 2020 nell’Appartamento del Doge di Palazzo Ducale, arriva la mostra Anni Venti in Italia. L’età dell’incertezza, in cui vengono rappresentati l’inquietudine e i grandi cambiamenti che hanno caratterizzato gli anni ’20.  Anche il mondo AcquarioVillage celebra le festività natalizie con un ricco palinsesto di appuntamenti e promozioni all’Acquario e al Galata Museo del Mare, che si vestiranno a festa per proporre un’esperienza di visita immersi nella magica atmosfera del Natale.

Presepi storico artistici della tradizione genovese - Pochi sanno che la tradizione presepiale genovese risale agli inizi del XVII secolo e si sviluppa a tal punto da far sì che Genova si affermi, accanto a Napoli, come uno dei centri più attivi nella produzione di figure da presepe. Il documento più antico che attesta l'esistenza di un presepe a Genova è costituito dalla cronaca manoscritta del Convento carmelitano di Monte Oliveto, vicino il sobborgo costiero di Multedo, datata 1610: viene documentato l'uso di manichini articolati e vestiti per un presepe, scandito nelle scene dell’Adorazione dei pastori, dell’Adorazione dei Magi e della Presentazione al Tempio. Quest'ultima veniva allestita attorno al 2 febbraio, quando la Candelora (l'usanza di benedire le candele, simbolo di Cristo “luce per illuminare le genti”) chiude il ciclo natalizio.Assolutamente da non perdere il presepe biblico animato di Franco Curti nell’Auditorium del Museo dei Beni Culturali Cappuccini di GenovaTra i presepi più suggestivi è il presepe del Santuario di Nostra Signora Assunta di Carbonara, detto “La Madonnetta”, presenta un centinaio di sculture lignee o in costume d’epoca (databili dal XVII al XVIII secolo) in un’ambientazione scenografica della Genova antica, dove si riconoscono chiaramente molti luoghi cittadini.Al Museo dell’Accademia Ligustica sarà poi esposto dal 13 dicembre al 1° febbraio 2020 uno dei presepi più piccoli al mondo. Una preziosa cornice in ebano e filigrana d'argento racchiude un rilievo di minuscole dimensioni (mm 84 x 62 x 16): raffinatissime figurine, modellate in cera bianca con una tecnica prodigiosa dal bavarese Johann Baptist Cetto, popolano i ruderi di un tempio che accoglie la Natività.

Fino al 2 febbraio 2020 Palazzo Reale propone l’esposizione del magnifico Presepe Reale. A seguito della conclusione del lungo e delicato restauro, la reggia genovese espone per la prima volta, l’intero complesso del monumentale presepe genovese composto da oltre ottanta figure. L’eccezionale insieme, commissionato da Casa Savoia all’artista genovese Giovanni Battista Garaventa nel primo quarto del XIX secolo, evidenzia la padronanza da parte dell’autore di un linguaggio colto e raffinato nel solco della migliore tradizione maraglianesca. Si compone di figure alte tra i 40 e i 70 cm, perlopiù manichini in legno intagliato e costumi di straordinaria qualità e ricchezza, bordure e ricami dorati, dettagli in argento.

 

 

Pin It

Le interviste del Direttore

Ugo Nespolo, «fuori dal coro”» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Iscriviti al Concorso Cattedrali

Certamen internazionale letterario ed artistico sulle Grandi Cattedrali d'Occidente

CertamenData l'emergenza storica che stiamo vivendo la rivista Ok Arte su idea del direttore artistico Melinda Miceli organizza un concorso internazionale letterario ed artistico allo scopo
di conservare la memoria e rinverdire il fasto e l'antico splendore di queste Opere Divine, veri e propri libri di pietra.
Rivisitazioni letterarie dell'arte sacra, gotica, romanica, barocca delle grandi cattedrali delle città saranno vagliate da una selezionatissima giuria di esperti in grado di selezionare anche componimenti esoterici e ricercati.
La partecipazione è gratuita e si può scegliere di partecipare in concorso o fuori concorso


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph

Chiese e dimore antiche

Villa Bernasconi a Cernobbio: vivere il Liberty

di Ugo Perugini
Non ci sono molti esempi di edifici Liberty [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto