GTranslate

 

Il 2019 per il pittore di origini ragusane Giuseppe Oliva è un anno ricco di soddisfazioni. Da dove cominciare? Solo negli ultimi mesi la sua arte è stata protagonista di una serie di eventi che hanno riportato l’attenzione sul suo personalissimo stile. La mostra personale Impressioni del tempo, inauguranugnes-olivata lo scorso giovedì 6 giugno nella storica Milano Art Gallery (in via Alessi 11, MI) con la presentazione del curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes, di Carlo Motta di Editoriale Giorgio Mondadori e del fotografo di fama internazionale Roberto Villa, ha riscontrato immediatamente il meritato successo di critica e pubblico. E cavalcando la scia, la sede espositiva prolungherà l’esposizione di altre due settimane, chiudendo così il prossimo 4 luglio.
Pin It

In occasione della rassegna in memoria di Pier Paolo Pasolini a cura del prof. Vittorio Sgarbi e del presidente di Spoleto Arte Salvo Nugnes, curatore di mostre e grandi eventi, il comune di Grado ospiterà dal 5 luglio al 18 agosto la mostra su uno degli artisti intellettuali più interessanti del panSara Poloorama italiano del XX secolo. E lo farà alla Casa della Musica, in piazza Biagio Marin 2, non solo con vita e opere, ma anche attraverso gli scatti del fotografo di fama internazionale Roberto Villa, amico di Pier Paolo Pasolini e di Dario Fo. Presentata da Salvo Nugnes e da Roberto Villa, l’esposizione verrà inaugurata alle 19 di venerdì 5 luglio alla presenza dell’Assessore alla Cultura del comune di Grado. Non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione di fare a Sara Polo due domande sul grande evento.
Pin It

Si aprirà in centro a Grado, presso la storica Casa della musica, la mostra antologica su Pier Paolo Pasolini curata da Vittorio Sgarbi e Salvo Nugnes. Alle 19 di venerdì 5 luglio verrà inaugurata la rassegna inerente vita e opere di uno degli artisti e intellettuali italiani più eclettici del XX secNugnes-Sgarbi-Villaolo. A presentare la mostra saranno il curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes, il fotografo di fama internazionale Roberto Villa e l’Assessore alla Cultura del comune di Grado Sara Polo.

Pin It

Dopo il successo ottenuto nel bosco di Monte Ceceri per le celebrazioni leonardiane del Comune di Fiesole, Elisa Zadi esporrà nuovamente “La forma dell’Aria” a Viareggio domenica 30 giugno 2019 dalle ore 17:00 presso Il Museo Popolare della Pineta. L’evento promosso dall’Officina d’Arte Contemporanea Dada Boom e dal Collettivo Superazione ha l’intenzione di trasformare la pineta adiacente allo Stadio dei Pini in un Museo che possa difendere gli alberi e contrastare il progetto dell’Asse di Penetrazione.
Pin It

              (di Roberto Zaoner)             
 LA BELLA STAGIONE

(PROSA)



Passeggio lungo un viale e mi soffermo a guardare uno sparuto

albero. Vizzi, inariditi e spinosi sono gli sterpi penzolanti dal suo

tronco. E foglie caduche sono ai miei piedi di un fine autunno.

Pin It

            mari pintau 1       

(di Roberto Zaoner)

IL MARE


La mia fantasia corre e cerca il mare in un tripudio di sensazioni mai sopite, e cercano l’immenso.

E’ una pace riconquistata in questa mia gioia silenziosa  e ne odo il suono dolce, e mi perdo lietamente nella sua vastità.

Le onde sembrano danzare
infrangendosi su questa riva e si
ritirano in risacche al suono di
un valzer.

Pin It

“Il parco di Matilde”, sabato 22 giugno l’inaugurazione a Ispica Presenti anche gli Infioratori di Noto e “RiciCreo” del Comune di Ferla

  Trasformare un dolore contro natura, come quello per la perdita di un figlio, in speranza. Trovare nella sofferenza la forza per rendere felici altri bambini. Ci provano Mariella Formica e Pietro Frasca, i genitori della piccola Matilde nata a Noto, nel Siracusano, il 3 agosto del 2012 e diventata angelo il 28 gennaio 2019 a Ispica, nel Ragusano, dove ha vissuto. La sua morte, a soli 6 anni, è stata improvvisa e veloce a causa di un terribile tumore al cervello che l’ha portata via da questa terra. Ma il suo ricordo rimarrà indelebile. Non solo nella mente e nel cuore di chi ha avuto la fortuna di conoscerla. E non solo perché era una bambina bella e allegra. “Esplosiva” come ama definirla la mamma.
Pin It

 Una mostra del Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci, Prato a cura di Cristiana Perrella e Elena Magini 23.06.2019 – 22.09.2019 Inaugurazione sabato 22 giugno ore 18.30 Centro Internazionale di Fotografia Via Paolo Gili 4, Palermo Scarica qui le immagini Oltre cento fotografie di cinque grandi fotografe italiane per stimolare una riflessione sull’identità e sulla rappresentazione della soggettività femminile in un ventennio cruciale nel nostro Paese. E’ “Soggetto nomade”, la mostra del Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, a cura di Cristiana Perrella e Elena Magini, che s’inaugura sabato 22 giugno alle ore 18.30 al Centro Internazionale di fotografia diretto da Letizia Battaglia.

Pin It

AIDA di Giuseppe Verdi Sabato 22 giugno torna regina dell’Arena nell’edizione 1913, storica ma sempre nuova: sarà la recita numero 700

Arena di Verona 22, 27 giugno 2019 - ore 21.00 5, 9, 12, 21, 24, 28 luglio 2019 - ore 21.00

3, 9, 18, 25, 28, 31 agosto 2019 - ore 20.45 3, 7 settembre 2019 - ore 20.45

Sabato 22 giugno alle 21 va in scena il secondo titolo dell’Arena di Verona Opera Festival 2019: come da tradizione Aida risuona nell’antico anfiteatro con la regia di Gianfranco de Bosio, un allestimento ancora più accurato e rinnovato ed un cast straordinario diretto da Francesco Ivan Ciampa. Star internazionali e talentuosi esordienti si alternano per 16 recite, che vedranno sul podio anche Plácido Domingo per una serata straordinaria e, a settembre, Daniel Oren. 
Pin It

a cura di Anna Coliva Galleria Borghese, Roma 30 ottobre 2019 - 2 febbraio 2020 La grande mostra monografica dell’autunno sarà dedicata a Luigi Valadier, protagonista del rinnovamento del gusto a Roma alla metà del ‘700. La sua inarrivabile tecnica nel lavorare l’argento e il bronzo lo portò a sviluppare un gusto e uno stile assolutamente all’avanguardia, che ne ampliò la dimensione artistica da quella di grande artefice di arredi a realizzatore di imprese più ambiziose e monumentali, quali i bronzi di grandi dimensioni, frutto della sua devozione verso la Roma antica, e i monumenti classici e le sculture religiose, che di Roma rappresentano il volto cristiano.

Pin It

21 – 23 giugno 2019 Al Parco delle Culture: la giornata si apre all’alba con una lezione di yoga per salutare il sole nella “Giornata Internazionale dello Yoga”. In serata vengono proposti due spettacoli, rispettivamente di circo e danza contemporanea: A Salto Alto della compagnia Circo no Ato e I Wandered Lonely as a Cloud di Matteo Bittante.

Pin It

Domenica 30 giugno alle 10 presso l’ex Chiesa della Manna D’Oro apre l’installazione Neural Mirror, che porta la tecnologia dell’Intelligenza Artificiale in ambito artistico e di ricerca. Neural Mirror, a cura di Ultravioletto per Fondazione Carla Fendi, resterà aperta al pubblico fino al 14 luglio.

L’installazione fa parte degli eventi sull’Intelligenza Artificiale e la Robotica che la Fondazione Carla Fendi organizza al Festival dei 2Mondi di Spoleto,

continuando così il percorso nella scienza iniziato lo scorso anno sotto la guida della presidente Maria Teresa Venturini Fendi.
Pin It

Guido Guidi IN SARDEGNA: 1974, 2011 MAN Museo d’Arte Provincia di Nuoro Via Sebastiano Satta 27, Nuoro a cura di Irina Zucca Alessandrelli Da venerdì 21 giugno a domenica 20 ottobre 2019 Opening: venerdì 21 giugno 2019, ore 19:00 Il MAN Museo d’Arte Provincia di Nuoro ospita, da venerdì 21 giugno a domenica 20 ottobre 2019, la prima grande mostra in un museo italiano dedicata a Guido Guidi (Cesena, 1941), uno dei più significativi protagonisti della fotografia italiana del secondo dopoguerra. Guido Guidi - IN SARDEGNA: 1974, 2011 è una mostra curata da Irina Zucca Alessandrelli e coprodotta dal MAN in collaborazione con ISRE, Istituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna.

Pin It

L’Accademia di Belle Arti di Macerata è lieta di annunciare Men, Only Men, Simply Men, un’importante collettiva dedicata a quaranta nomi dell’arte e della cultura italiana che si terrà negli spazi della GABA.MC – Galleria dell’Accademia di Belle Arti di Macerata, in Piazza Vittorio Veneto 7.

A un anno esatto dalla mostra Women (organizzata in questo stesso spazio) in cui si evidenziava la volontà di varcare la soglia della semplicistica etichetta “di genere” per presentare un progetto lontano dalle mode del momento e si sottolineava con Tomaso Binga il desiderio di guardare l’artista come una persona che appartiene al mondo («l’artista non è uomo né donna ma una persona senza età, senza nazionalità: appartiene al mondo»), questo nuovo appuntamento dedicato a cinquantuno figure dell’arte italiana non è rivincita o divisione a reparto stagno tra stereotipate sezioni maschili e sezioni femminili, quanto piuttosto uno sguardo sul variopinto e brillante scenario dell’arte attuale.
Pin It

Keziat foto1

Il terzo ciclo espositivo Introspectivedi Keziat proseguealla conquista di nuovi spazi culturali e interdisciplinari. Dopo Johannesburg (Sudafrica) presso il prestigioso The Centre for the Less Good Ideadi William Kentridge e la personale a cura di Mary J. Sollway presso lagalleria Via Umbriaa Washington Dc (USA), una nuova personale vedrà l’artista al Kimonos Art Center di Paphos (Cipro) in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Nicosia. In esposizione le ultime opere realizzate con la biro, strumento identificativo di Keziat. Il segno lasciato dall’inchiostro, ossessivo e intricato, rievoca l’idea del pensiero che si forma nella nostra mente, del ricordo offuscato, del sogno che riaffiora in superficie svelando in maniera surreale la realtà contemporanea. In occasione del finissage (11 luglio 2019) Keziat si esibirà nella performance Music for your eyescon il violinista Luca Ciarla.

Pin It

Iscriviti al Concorso Cattedrali

Certamen internazionale letterario ed artistico sulle Grandi Cattedrali d'Occidente

notre dame 2Data l'emergenza storica che stiamo vivendo la rivista Ok Arte su idea del direttore artistico Melinda Miceli organizza un concorso internazionale letterario ed artistico allo scopo
di conservare la memoria e rinverdire il fasto e l'antico splendore di queste Opere Divine, veri e propri libri di pietra.
Rivisitazioni letterarie dell'arte sacra, gotica, romanica, barocca delle grandi cattedrali delle città saranno vagliate da una selezionatissima giuria di esperti in grado di selezionare anche componimenti esoterici e ricercati.
La partecipazione è gratuita e si può scegliere di partecipare in concorso o fuori concorso


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto