Mostra inedita IO SONO MARE nell’ambito del Festival GENDER BENDER 2018 ”CROMOCOSMI” 24 OTTOBRE - 3 NOVEMBRE - BOLOGNA con oltre 100 appuntamenti in 11 giornate su oltre 20 luoghi cittadini. In arrivo 21 prime nazionali, 30 repliche di 13 spettacoli di teatro e danza, 31 titoli cinematografici, 19 incontri e conversazioni, 21 workshop e laboratori, 2 mostre, con opere, autori e autrici provenienti dai cinque continenti.

Tra gli eventi di ARTE IO SONO MARE” | progetto di Cristina Portolano |dal 27 ottobre al 2 dicembre 2018
Dino Buzzati di CANICOLA. MOSTRA INEDITA, LIBRO A FUMETTI e LABORATORIO
Mostra presso MAMbo Museo d'Arte Moderna di Bologna - Dipartimento educativo. A cura di Canicola
Inaugurazione venerdì 26 ottobre h 18
orari: martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica e festivi h 10.00 – 18.30 - giovedì h 10.00 – 22.00


Io sono Mare è la mostra dedicata all’omonimo libro a fumetti per l'infanzia di Cristina Portolano per la collana Dino Buzzati di Canicola. Un viaggio fantastico ed evocativo di una bambina e del suo amico pesce pagliaccio antropomorfo, un’avventura straordinaria, vissuta tra sogno e realtà, attraverso cui poter riflettere sulle tematiche dell’identità e della scoperta di sé, sui desideri e sulle emozioni. La mostra, un’immersione nell’universo di Mare e Franky attraverso tavole a fumetti e disegni, inaugurerà durante il festival Gender Bender e sarà visitabile fino al 2 dicembre attraversando La settimana dei diritti dell’infanzia e dell'adolescenza, e Bilbolbul.
---
Libreria delle Donne di Bologna, martedì 30 ottobre h 18.30 - Incontro con Cristina Portolano, conduce Giulia Selmi. In collaborazione con Il progetto Alice. - Cineteca – Schermi & Lavagne – Cinnoteca, sabato 3 novembre h 16.00 - Laboratorio di fumetto con l’autrice per bambini e bambine.

Io sono Mare
Libro illustrato
di Cristina Portolano
Un viaggio intenso quanto un sogno di una bambina che ha voglia di scoprire. Un’opera evocativa per riflettere sulle tematiche dell’identità e della scoperta di sé, sui desideri e sulle emozioni in un’ottica di valorizzazione delle differenze.

Io sono Mare è il quarto volume della collana editoriale Dino Buzzati dedicata al fumetto per l'infanzia, a partire dai cinque anni. La collana si struttura intorno a opere inedite di autori contemporanei dal forte immaginario e dallo stile ogni volta diversamente ricco, e di recente si è aggiudicata il Premio Boscarato per La mela mascherata di Martoz come Miglior Fumetto per bambini del 2017 e come Miglior Fumetto per bambini del 2018 per I gioielli di Elsa di Sarah Mazzetti, candidato anche al Premio Gran Guinigi di Lucca Comics & Games. Dopo le indagini su sé e sulle relazioni in Quasi signorina (Topipittori, 2016) e Non so chi sei (Rizzoli Lizard, 2017), Cristina Portolano affronta il fantastico con una storia che esplora la sfera delle emozioni, la scoperta della propria nudità, la paura e l’attrazione per ciò che è “diverso da noi”. Attraverso gli occhi di una bambina e del suo amico Franky, un pesce pagliaccio antropomorfo, ci immergiamo nella profondità di un oceano immaginario, dove tra anemoni che possono fare male e anfiprioni in trasformazione, cresciamo insieme alla piccola Mare, in un racconto che intreccia Ponyo di Miyazaki, ma in direzione contraria, dalla terra verso l’acqua. Io sono Mare offre spunti possibili per una riflessione più ampia sulla cultura della non discriminazione, diventando utile strumento di mediazione tra il bambino e l’adulto e per la comunità educante, oltre che accrescere e arricchire l’immaginario visivo dei lettori di tutte le età. La forza narrativa di Cristina Portolano prende forma in un racconto che avvolge, il segno morbido e un uso del linguaggio fumetto fluido e diretto riesce a parlare anche ai più piccoli. Dalla scuola di Hergé, con la sua ligne claire, l’autrice accompagna chi legge in un luogo intimo e profondo alla scoperta di se stessi.
 
Il libro Io sono Mare di Cristina Portolano fa parte del progetto “Dalla parte delle bambine” curato da Canicola e sostenuto da: Comune di Bologna - Pari Opportunità e Tutela delle Differenze; Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna; Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna; la rete dei festival Gender Bender, TCBF, Be Comics, Comicon; e i donatori del crowdfunding.

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto