GTranslate

 

Catena Fiorello insignita ad Atrani del Premio “Stella Divina” 2018.

artisti costruttori di pace
Chiusura 22/09/2018
Si apre il 22 Settembre la 3a edizione del Festival del Mediterraneo.
Cerimonia di inaugurazione della 3a edizione di Atrani Stelle Divine - Festival del Mediterraneo. Serata UNICEF: reading teatrale in memoria dei 300 bambini morti nel Mediterraneo. Consegna Premio "Stella Divina 2018" a Catena Fiorello
via capo di piazza 6, Atrani mappa
Inaugurazione 22/09/2018
Catena Fiorello, scrittrice, autrice e conduttrice televisiva, tiene a battesimo, Sabato 22 settembre, la 3a edizione di Atrani “Stelle Divine - Festival del Mediterraneo”. Alle 18.30, infatti, ai piedi dei gradoni della Chiesa di San Salvatore de’ Birecto, quelli discesi dai Duchi di Amalfi dopo l'investitura, nel periodo dell'Antica Repubblica Marinara, e ora “colorati” dalle decorazioni floreali di Weddingamalfi.com, nella piazza Umberto I di Atrani, il più piccolo comune italiano per superficie, il sindaco Luciano de Rosa Laderchi e il direttore artistico di Stelle Divine Alfonso Bottone apriranno ufficialmente l’evento che, dal giugno 2018 al giugno 2019, nel celebrare la 140esima edizione della Calata della Stella, è inserita nel programma di “Eventi per la promozione turistica e la valorizzazione dei territori” della Campania, finanziato dalla Direzione Generale per le politiche culturali e turismo della Regione con i fondi POC.
Un’iniziativa che, per il sindaco di Atrani, Luciano De Rosa Laderchi, “si è segnalata, nelle trascorse edizioni, di sicura presa nella propria azione di promuovere Cultura, strumento unico nella sua potenzialità per abbattere i muri della diffidenza e dell'intolleranza, e per costruire ponti di solidarietà”.
Proprio in questa direzione la serata ricorderà poi i bambini morti nel Mediterraneo, vittime innocenti della “grande fuga” dalle guerre e dalla povertà, con A mari confini, un riadattamento teatrale degli attori Maria Staiano ed Andrea Avagliano, ispirato a storie narrate in libri di genere. Le voci recitanti saranno accompagnate dalle sottolineature musicali della violinista Alyssia Cappotto e del chitarrista Vito Palazzo. La serata sarà dedicata all’UNICEF.
Così anche per l’edizione 2018/2019 di Atrani “Stelle Divine - Festival del Mediterraneo, per il direttore artistico Alfonso Bottone, “accanto all’appuntamento, ormai “storico”, della “Calata della Stella”, si muoveranno eventi, dal respiro nazionale ed internazionale, di teatro, cinema, musica, letteratura, arte ceramica, enogastronomia, legati tra loro da un filo sottile che vuole non solo raccontare l’identità culturale di una “terra”, ma anche esserne generatore di sviluppo economico”.
Al termine della serata il primo cittadino di Atrani e il direttore artistico del Festival consegneranno a Catena Fiorello il Premio “Stella Divina” 2018.
La 3a edizione di Atrani “Stelle Divine - Festival del Mediterraneo” gode dei patrocini morali dell'UNICEF, de I Borghi più belli d'Italia, dell'UNPLI Unione Nazionale Pro Loco d'Italia, dell’AiCC Associazione Italiana Città della Ceramica, del FAI Fondo Ambiente Italia Campania, del Touring Club Italiano Corpo Consolare della Campania, del Distretto Turistico Costa d'Amalfi.
Per maggiori info: Facebook @atranistelledivine - www.stelledivine.it - 348 7798939
 
Catena Fiorello insignita ad Atrani del Premio “Stella Divina” 2018.  Si apre il 22 Settembre la 3a edizione del Festival del MediterraneoPartecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano