GTranslate

 

Michieletto. Terra Aria Acqua. Acquerelli, pastelli, acrilici

artisti costruttori di pace
Chiusura 10/10/2018
La mostra presenta opere paesaggistiche di Michieletto in una sorta di metafisica del naturale che inducono alla riflessione in chiara antitesi ad una visione impressionistica e fugace legata all’istante passeggero.
via della Pineta Sacchetti, 78 Roma mappa
Inaugurazione 19/09/2018
Maria Pia Michieletto. Terra Aria Acqua. Acquerelli, pastelli, acrilici

Biblioteca Casa del Parco
Via della Pineta Sacchetti, 78 - Roma

Inaugurazione mercoledì 19 settembre 2018 ore 16,30

La Biblioteca Casa del Parco, che è parte del circuito della Biblioteche di Roma Capitale, ospita, nel Salone espositivo nel piano nobile dell’edificio, un tempo Casale dei Torlonia, la mostra di Maria Pia Michieletto “Terra Aria Acqua”. La mostra, promossa dalla Cooperativa Sociale Apriti Sesamo, risponde allo spirito “naturalistico” della biblioteca che raccoglie materiali cartacei ed audiovisivi sui vari aspetti della natura.
Nella mostra, tre “isole” di riflessione visiva sono dedicate rispettivamente a tre tecniche pittoriche con le quali l’artista ha coniugato tre dei quattro elementi che la tradizione ci propone, avendo escluso il fuoco in quanto non presente nella sua produzione.
La Michieletto invita il visitatore a soffermarsi sui mille giochi delle nuvole, sui tremolii e gli incanti dell’acqua e sul ruolo della terra come madre di frutti, generosa nell’alimentare l’umanità.
Le tecniche utilizzate sono rispettivamente l’acquerello, il pastello e l’acrilico. Queste tecniche sono state approfondite dall’artista nel corso degli ultimi vent’anni a cominciare dall’acquerello, affrontato nell’ultimo scorcio del 1900 culminato col ciclo “Colori nel cielo”. Il secondo approfondimento è avvenuto sul pastello, nel primo decennio del secolo, e si è coronato nel ciclo “Colori primordiali”. Infine la ricerca odierna sull’acrilico è portata avanti nel ciclo “Terre primordiali”. Col pastello inoltre l’artista ha realizzato 9 dei 12 segni zodiacali, corrispondenti rispettivamente alla terra, all’aria e all’acqua.
La mostra è a cura di Stefania Severi, direttore artistico della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo che così scrive: “La visione della Michieletto, pur nell’indubbia visione naturalistica, tende alla sintesi della forma in una sorta di metafisica del naturale che invita l’osservatore a soffermarsi sui singoli aspetti della natura. Non una visione impressionistica e fugace, legata all’istante passeggero, ma una visione 'stabile’ che invita alla riflessione. E se la visione 'stabile’ è facilmente comprensibile per le opere che hanno per soggetto la terra, meno comprensibile, ma non per questo meno valida, è per gli elementi mobili, quali l’aria e l’acqua, essendo la mobilità stessa parametro di riflessione”.
La mostra rimarrà aperta dal 19 settembre al 10 ottobre con il seguente orario: da martedì a venerdì 9,00-19,00, sabato 9,00-13,00

Alla mostra si accompagnano tre appuntamenti sulla tematica in oggetto, il sabato mattina alle ore 10,30

Sabato 22 settembre: “Terra, aria, acqua nella poesia di ieri e di oggi” con le poetesse Helene Paraskeva e Rita Piangerelli. Introduce e coordina Stefania Severi

Sabato 29 settembre: “Il melo, un albero tra la terra e il cielo” con Antimo Palumbo

Sabato 6 ottobre: “Come combattere il cancro con coltello e forchetta. La prevenzione comincia a tavola” con la dott.ssa Maria Rita Noviello

 
Michieletto. Terra Aria Acqua. Acquerelli, pastelli, acriliciPartecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Le interviste del Direttore

Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Margherita Pavoni
Il luogo senz'altro più affascinante di Bergamo Alta è la piazza Vecchia con i suoi portici e la piazzetta della Basilica di Santa [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Milano: storia di una chiesetta dimenticata e imbrattata

di Stefano Pariani
Sono in molti a Milano a conoscere la Chiesa di Sant'Antonio da Padova, nelle adiacenze del Cimitero Monumentale, luogo che raccoglie [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Other Articles

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph