Ode di luce a San Francesco

Salutato dalle allodole dell'albore
corpo e anima vestito d'arcano,
San Francesco Imitator Christi!  
 La tua gloria come un manto
istoriato tappeto del Firmamento
 di ricordi mitici al fato s'espande....
Chiamate gli uomini a Dio! Soldati.
Distesa di croci e sangue lavato.
Odo ancora le tue pietre gridare...
Clero che adombra mistero,
fratellanza guerriera evocare!


L'incenso eterico riecheggia
di saghe di bianchi Crociati
di spade agli infedeli sguainate,
in terra Santa di approdi guerrieri.
Templari Federiciani combattenti
coraggio e fede in irto cammino
raccolsero la Sacra Spina
dalla corona lignea del Golgota.
Milizia invitta di Federico  
emblema d'epico medioevo,
in questa terra d'arte e poesia
con castelli, laghi, fluviali porti
ed onde di pellegrini raccolti.
Gocce di filigrana piovana
nell'alba di un arcano silenzio
cantano lenti ritorni dal mare,
memorie d'impavido fervore
di un ordine che vive nell'eterno
ed ancora oggi invita a pregare!
Delle tue Creature Francesco
 odi la vita e la segreta voce
su di un bosco eremitico
l'intima e ascetica pace,
stretto tra l'umano e il divino
dove il silenzio fecondo
nel tremulo lago oltre i colli,
 sul tuo linguaggio santo
dimora nelle celesti sfere
quel francescano che ebbe
la gioia e la beatitudine
di portare la Sacra Spina
reliquia del Cristo beato
dai Templari a lui delegata
in sacro tempio venerato.

Melinda Miceli Scrittrice e Critico d'arte

La poesia sacra e arcana di Melinda Miceli.

Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...