Visione Alchemica (poesia di Melinda Miceli)

Ho velato i miei occhi
con la polvere della tristezza,
finché entrambi non divennero un mare in tempesta. Melinda Miceli
Tutte le lacrime che noi creature
attraversate dall'ostile destino  versiamo
non sono solo lacrime, ma svolte impugnate per obblighi e disegni.
Il cuore vela la sua angoscia con visioni immaginarie.

 

 

 

 

Melinda Miceli Scrittrice Critico d'arte, saggista, giornalista, poetessa

 

Sii forte e giusta, tu che sei asceta della giustizia e donna del mistero.
Tu, spirito, libero dal “noi” e dall'”io”,
animo e intelletto di uomo e di donna.
Se un uomo e una donna diventano uno,
quell’uno sei tu
che declini essenze di ogni essere come il sacerdote del tempio.
E se quell’unita' è cancellata, tu sei anche quello.
Tu che sei il mio tormento e il mio rimpianto: Sii la mia illusione di vederti felice.
Può il pensiero sentire il tuo riso o la tua pena lontani?
Dimmi, è possibile vederti oltre le nubi del cielo? Eppur è questo, io vedo anche se non vedo e so anche se non so. Perché di immagini in prestito all'universo vive questo cuore.
Nel limbo infinito oltre il dolore vince la gioia.
L’amore è al di là di entrambe le condizioni.
Esistenza in bocciolo senza primavera e senza autunno, oltre ciò che è giusto e ingiusto,
c’è un luogo inespugnabile dove si nasconde l'amore.

Melinda Miceli

Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...