08 Febbraio 2018 - 30 Marzo 2018
Milano, aA29 Project Room
A cura di Daniele Capra

aA29 Project Room è lieta di inaugurare il nuovo spazio di Milano in Piazza Caiazzo 3 con la mostra La terra dei fiori, che raccoglie i disegni, le immagini della performance, il video ed il film realizzati dal duo Vinci/Galesi in occasione della personale ospitata dalla Reggia di Caserta nel corso del 2017.
La mostra, curata da Daniele Capra, porta a compimento il progetto che racconta le possibilità simboliche di rigenerazione dell’arte rispetto al territorio campano, che negli ultimi trent’anni è stato oggetto di una violenta trasformazione dovuta alla malavita e al degrado ambientale. Le opere e l’intervento realizzati da Vinci/Galesi alla Reggia di Caserta testimoniano proprio come, con piccole ma significative azioni, sia possibile trasformare la terra dei fuochi, disseminata di scorie tossiche e in ostaggio della camorra, alla terra dei fiori, luogo in cui crescono fiori che l’arte utilizza come espressione di piacere e spiritualità. L’esposizione è corredata da un catalogo bilingue con le immagini del progetto, i testi di Gabi Scardi e del curatore, nonché da un’addenda che contiene la documentazione dell’azione avvenuta presso la Reggia.

A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone http://www.okarte.it
Chiusura 22/04/2018
di Stefano Pariani
A corredo delle giornate del Salone, partono puntuali anche i ricchissimi eventi del Fuorisalone, una fitta agenda di mostre, esposizioni, vernissage e party. Gli appuntamenti sono distribuiti in tutta Milano, ma i punti in cui si concentrano maggiormente sono il quartiere di Brera, l'area attorno a via Tortona e la zona Centrale-Loreto.
Sedi varie Milano mappa
Inaugurazione 17/04/2018

MILANO ALLA GALLERIA TONELLI
DAL 15 GENNAIO AL 28 FEBBRAIO 2018
LA MOSTRA FAUSTO MELOTTI. SUL DISEGNO
A partire dai disegni ritrovati per “Linee”
La mostra presenta venti disegni, di cui diciassette realizzati dall’artista per accompagnare la pubblicazione dei due quaderni di “Linee” (1975) e “Linee secondo quaderno” (1978), mai esposti prima assieme e databili ai primi anni Settanta, uno dei periodi più fecondi dell’artista trentino.

{jumi [2015nord.php]}

{jumi [centrogennaio2014.php]}

{jumi [centrogennaio2014.php]}

{jumi [centrogennaio2014.php]}

{jumi [aprile2014nord.php]}

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto