GTranslate

 

Asta autunnale di Arte Moderna e Contemporanea a Milano

18 e 19 dicembre 2018 | Via Pontaccio 12, Milano Esposizione: 14 – 15 – 16 dicembre (ore 10/13-14.30/18.30) 11 – 12 – 13 dicembre su appuntamento Il Ponte Casa d'Aste è lieto di presentare l'asta autunnale di Arte Moderna e Contemporanea. Appuntamento imperdibile, l'asta offrirà una selezione ricca e diversificata di artisti italiani e internazionali, come Lucio Fontana, Fausto Melotti, Enrico Castellani, Francesco Lo Savio, Alighiero Boetti, Irma Blank, Piero Manzoni, Tancredi, Mari Deluigi, Antonio Calderara, Giorgio de Chirico, Mario Sironi, Fortunato Depero, Cagnaccio di San Pietro, Baldessari, Mino Rosso, Mimmo Rotella, Gianfranco Baruchello, Valerio Adami, Getulio Alviani, Mario Nigro.

Tra gli autori stranieri più importanti, si segnalano Cy Twombly, Christo, Sol LeWitt, Jannis Kounellis, Hans Hartung, Pablo Picasso, Max Ernst, Henry Moore, Asger Jorn, Gerhard Hoehme, Toshimitsu Imai, Zadkine e Salvador Dalì. La sezione dedicata alla pittura del primo Novecento italiano vanterà un'opera storica di de Chirico “Pericle”, capolavoro del 1925 con provenienze prestigiose: nel 1927 acquistato da Léonce Rosenberg, passò poi a Valentine Dudensing in società con Pierre Matisse nel 1928 e ricomparse sul mercato negli anni '70 alla Galleria Levi di Milano. Da evidenziare, inoltre, un'importante opera di Sironi “Ritratto” dipinta all'inizio degli anni Trenta, un raffinato olio di Paresce del periodo parigino e una figura di bambina di Cagnaccio di San Pietro, perfetto esempio del suo Realismo Magico. A rappresentare il Futurismo una potente composizione di Baldessarri dipinta nel 1918 circa e un meraviglioso bronzo futurista “Elementi in volo” di Mino Rosso ispirato a Boccioni.

Tra i capolavori della pittura informale italiana, un (corsivo) grattage rosso di Deluigi, esposto alla Biennale Internazionale d'Arte di Venezia nel 1965 e due grandi tele di Scanavino. Da menzionare, inoltre, “Studio per il Caffè Greco (con G. D'Annunzio)” di Guttuso, opera preparatoria per “Il Caffè Greco”, grande tela storica esposta nella collezione permanente del Museum Ludwig, Colonia. In vendita un gruppo selezionato di opere significative di Piero Manzoni che testimoniano l'importanza dell'artista come precursore dell'arte concettuale e di altre neoavanguardie (durante l'esposizione sarà proiettato un cortometraggio su Manzoni e i "Corpi d'Aria").

L'Arte Povera è ben rappresentata da un importante ferro di Kounellis, rappresentativo del suo lavoro per la Metropolitana di Napoli, e opere di Merz, Boetti, Pistoletto. I collezionisti di Nouveau Réalisme troveranno una interessante selezione di lavori: tre sculture storiche di Arman, “Abu Dhabi Mastaba” di Christo del 1979 e pezzi di Hains e César. Alla luce dell'interesse riscontrato nelle ultime vendite, molta attenzione è stata riservata alla ceramica: spiccano due straordinarie sculture policrome di Fontana, “Cristo” e “Deposizione”, opere degne di un museo, e un nucleo di otto ceramiche di Picasso. Come da tradizione, la scultura ha un ruolo centrale.

All'incanto Henry Moore con “Recling figure", un ottone di Melotti, un bronzo di Ossip Zadkine datato 1957 ,"Piccolo giocoliere" di Marino Marini del 1953, opere di Arnaldo e Gio Pomodoro e l'opera museale "L'uomo nello spazio" di Carmelo Cappello, una fluttuante scultura in alluminio di grandi dimensioni, eseguita nel 1954 ed esposta alla Triennale di Milano nello stesso anno e cinque anni più tardi alla V Biennale Sculpture Exhibition al Middelheim Museum di Anversa. Infine, un raro découpage di Pablo Picasso datato 1958 e il poetico lavoro di Cy Twombly eseguito nel 1961, proveniente da un'importante collezione italiana e mai apparso sul mercato. L'asta continuerà il 19 dicembre con una seconda sessione ricca di opere di artisti italiani e stranieri. All'interno, un nucleo di lotti tra i quali un bassorilievo di Arnaldo Pomodoro, il cui ricavato sarà devoluto a favore dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS.

Pin It

Le interviste del Direttore

“Baci rubati, Covid 19”, l'arte di Galliani
A cura di Francesca Bellola

Il pittore di fama internazionale si racconta: l'infanzia,...

Leggi tutto...
Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph